Bandiere e Dintorni Sbandieratori Pubblicità
  «Home»   |   «Redazione»   |   «Pubblicità»   |   «Partner»   |   «Forum»   |   «Link»   |   «Video»  
Argomento  Testo  


Elenco gruppi italiani
Mappa Gruppi di Sbandieratori
Il tuo gruppo non è ancora nell'elenco ??? Trentino Alto Adige Friuli Venezia Giulia Veneto Lombardia Valle d'Aosta Piemonte Liguria Emilia Romagna Toscana Lazio Marche Umbria Abruzzo Molise Sardegna Sicilia Campania Puglia Basilicata Calabria
E' Gratis scopri come fare...

Ultimi gruppi inseriti:

- Sbandieratori e Musici Città di Bisignano
- Sbandieratori Città di Legnano

Utenti Bandiere e Dintorni
Login     
Password
registrati registrati


Forum Bandiere e Dintorni
roby90 - 07/09/12 11:42:07
VENDESI 5 aste dell'italcanna sb mecc 9k...
Faraoni - 27/07/12 09:49:13
Cerco chiarina in Fa
mandula - 20/04/12 14:48:32
non è ancora stato tutto definito. Sempre...
Jo79 - 13/04/12 13:09:03
variazioni ufficiali a quanto sopra (vedi...
Jo79 - 30/03/12 14:08:02
secondo le nuove regole per le Tenzoni F.I.SB....


Utenti: 3019

Ultimo iscritto : giuro56

My PMessages :13076

Immagini: 802

News: 625

Forum attivi: 5
Sezioni attive: 16
Totale post: 16992

Programma

Programma per la candidatura alla Presidenza F.I.SB. 2012/2014 - Gabriele Mantovani

- 31 ottobre 2011 MimmoB

Riceviamo da Gabriele Mantovani il suo programma per la candidatura alla Presidenza F.I.SB. 2012/2014

CARISSIMI,
alla fine del mio tour di incontri con i gruppi
di tutta Italia, è giunto il tempo di mettere
il mio programma nero su bianco.
Ho atteso di proposito la fine dei nostri colloqui,
proprio perché volevo approfittare dell’occasione
offertami dalla vostra disponibilità, per ascoltare
le vostre voci, i vostri problemi, le vostre attese.
È una mia peculiarità non proporre subito
le mie idee. Credo che un “presidente”
prima di tutto debba saper ascoltare.
Se sa ascoltare non ha bisogno di grattare
il barile per inventare programmi astrusi e ampollosi,
se sa ascoltare non ha bisogno di progetti
mozzafiato che quasi mai rispettano
le reali esigenze primarie dei gruppi.
Meglio far convergere tutte le energie sui problemi reali,
farli propri, cercare le soluzioni.
Pian piano, dopo aver sistemato le basi e condiviso
il programma, potremo pensare insieme
a progetti più ambiziosi.
Di seguito cercherò di presentarmi
e raccontarvi la mia idea di F.I.SB.

Il Consiglio Direttivo
Prima di associare gli incarichi alle persone, mi sono chiesto quale sarebbe stata la mia
“squadra” ideale ed ho dedotto che la persona giusta, per competenze e professionalità, al
posto giusto è sempre una buona garanzia. Un gruppo di tecnici, conoscitori dell’ambiente
F.I.SB. poteva essere senz’altro una buona partenza. E così è stato.
Il Presidente e i due Vicepresidenti sono tutti e tre ex dirigenti di gruppi aderenti alla FISB,
ottimi conoscitori di tutte le problematiche inerenti la gestione e la guida dei gruppi.
L’organizzazione del CD è demandata a un Segretario e a un Tesoriere che hanno avuto
identiche mansioni negli ambiti di provenienza.
I restanti quattro Consiglieri sono ex atleti e/o ex giudici, giusti “consiglieri tecnici” che potranno
fungere da interfaccia alle due commissioni di settore, capirne i problemi, veicolarne
le richieste nel modo più appropriato.

Organizzazione
I compiti primari del Presidente e del Consiglio Direttivo sono espressamente e ampiamente
regolati dallo Statuto e dal Regolamento Organico F.I.SB., attenersi scrupolosamente a tali
norme è già una garanzia di buon funzionamento.
La Federazione ha il compito statutario di promuovere lo sport della bandiera e a questo
dogma deve attenersi. Deve interessarsi dei propri iscritti dal punto di vista tecnico, valutando
le loro richieste e le loro necessità, affinché l’eventuale adempimento di tali richieste
sia d’interesse comune a tutti i gruppi iscritti. Verificherà al momento dell’iscrizione che
l’attinenza storica del gruppo richiedente sia rispettata. In questo settore il campo è minato.
Ogni gruppo fa riferimento a epoche e richiami storici differenti e una volta accertatane la
storicità, a meno di macroscopiche ed evidenti trasgressioni, trovo giusto sia lasciata loro
una giusta autonomia. Le nuove normative permettono di poter effettuare assistenza legale,
e/o fiscale solo ed esclusivamente a enti certificati. La F.I.SB. non è un ente certificato.
La segreteria dovrà essere funzionale e specializzata. Composta da elementi che conoscano
perfettamente il settore e siano a conoscenza della realtà quotidiana della Federazione.
Una segreteria proiettata al servizio e non al controllo. Una segreteria che ampli i propri
compiti, seguendo direttamente tutti gli eventi organizzati dalla F.I.SB., togliendo tutte le
mansioni di routine al Presidente, al Consiglio Direttivo e alle presidenze delle commissioni.

Digitalizzazione e progresso: proiettarsi verso il futuro nel rispetto
della tradizione con network e piattaforme digitali
Mi piacerebbe ampliare l’utilizzo della “TV LIVE F.I.SB.” per la Commissione Tecnica, per
commentare i campionati, aggiornare i giudici, creare appuntamenti settimanali ove si parli
di gare, regolamento tecnico e problematiche societarie. Sarà necessario un discreto investimento
economico, ma si potranno raggiungere in tempo reale tutti i gruppi soci, che per
contro riscontreranno un risparmio economico notevole.
Nel mio “peregrinare” ho ricevuto varie richieste, volte ad abbassare i costi, veramente molto
alti, delle giurie. Con un investimento iniziale, che non nego consistente, potremmo dotare la
giuria di tablet o smart. In questo modo si potrebbero azzerare, o quasi, le spese di segreteria
e di altri organi di controllo fin qui utilizzati. Collegando i giudici direttamente al cervellone
centrale, si riceverebbe un immediato controllo dai GGG. e ne guadagneremmo in tempi, affidabilità
dei dati e trasparenza. Informatizzando la giuria, e una volta ammortizzata la spesa
iniziale, si potranno diminuire i costi della stessa.
Automatizzare fasi di servizio, quali l’individuazione del numero degli atleti e la tipologia degli
strumenti, alleggerirebbe il lavoro dell’ispettore che potrà dedicarsi esclusivamente alla funzione
tecnica cui è preposto.
Il SITO è attualmente molto attivo per merito della precedente dirigenza F.I.SB., sempre più
in espansione verso le nuove tecnologie dei social network e delle piattaforme digitali.
Sono contrario alle fiere o simili, ritengo sia un dispendio assurdo di quattrini e di energie.
Per anni ho organizzato ed ho partecipato alla BIT , ma erano altri momenti. Il dialogo moderno
del turismo e della cultura è in continua espansione, e utilizza mezzi e tecnologie che
permettono di raggiungere in modo diversificato e concreto i potenziali clienti.

Nazionale F.I.SB.
Potremmo programmare allenamenti o raduni periodici degli atleti che formano la “NAZIONALE
F.I.SB.” per non disperdere questo grande patrimonio di livello atletico inestimabile,
spendibile anche al di fuori degli appuntamenti fin qui utilizzati. L’intervento della Nazionale
anche in tornei primari, come mezzo pubblicitario per la F.I.SB., ci darebbe la possibilità di far
conoscere meglio il nostro mondo anche al di fuori delle piazze che normalmente ospitano
le nostre esibizioni.

Incontri F.I.SB.
Sarà necessario calendarizzare gli incontri periodici della Federazione, cercando di favorire
un po’ tutte le zone d’Italia. Gli incontri potrebbero essere organizzati direttamente dal o dai
gruppi ospitanti, che potrebbero coinvolgere nell’evento i loro amministratori locali.
L’intervento alle riunioni dei dirigenti F.I.SB., quasi tutti veterani, potrebbe risvegliare l’interesse
degli stessi amministratori e, per contro, facilitarne il dialogo.

Campionati
Creare un circuito delle Città d’Arte è un progetto che perseguiamo da tempo, ed è giunta
l’ora di concretizzare. Ci darebbe, senza ombra di dubbio, più visibilità mediatica, abbassamento
dei costi, migliore organizzazione. E in ultimo, ma non ultimo, la possibilità di potersi
esibire nelle piazze e non nei parcheggi. Ritengo assolutamente necessario istituire la prassi
dei resoconti finali, per poter creare un database a disposizione dei gruppi ospitanti, in vista
dell’organizzazione di eventi futuri.

Generazione F.I.SB.
È un progetto nuovo di cui ho già parlato nei nostri incontri, che è evidentemente piaciuto anche
alla mia “rivale”, poiché anche Lei l’ha inserito nel suo programma. Per la sua attuazione
ho in mente un programma dettagliato, di cui do una breve descrizione. Il resto sarà svelato
al momento opportuno. Vorrei organizzare dei “CAMPUS”, non necessariamente estivi, dove
atleti, allenatori, dirigenti dei gruppi e dirigenti F.I.SB. possano incontrarsi per riconoscersi
sotto un unico simbolo, riconosciuto come realtà quotidiana della nostra passione: lo sport
della bandiera.
Adeguamento dell’assicurazione
È stata stipulata per un numero di atleti di 2500-3000, e attualmente utilizzata per 5000. Sarà
necessario verificarne l’attualità, date le nuove normative del settore assicurativo.
Regolamento tecnico
Faccio riferimento al Regolamento in vigore all’11 settembre 2011. A mio avviso sarebbero
da modificare i seguenti punti:
• composizioni finali, e classifiche per tutte le fasce dei giovanili
• modifica dei tempi richiesti per il tesseramento degli atleti, in prossimità della gara.

Considerazioni finali
Anch’io ho pensato per un attimo, ma solo per un attimo, all’opportunità di proporvi la possibilità
di poter far partecipare i gruppi iscritti al “Torneo di Qualificazione”, alla “Tenzone
Argentea” e alla “Tenzone Aurea” nello stesso anno. Tecnicamente sarebbe possibile. Come
ex atleta avevo già l’acquolina in bocca.
Poi ho ragionato da dirigente, e improvvisamente mi sono afflosciato. Quando mai avrei
avuto la possibilità economica di accompagnare i miei ragazzi a tre campionati nello stesso
anno? Sinceramente, il mio gruppo non avrebbe potuto farlo. Poi ho pensato a tutti i gruppi
che conosco. Per il primo anno avrebbero potuto affrontare una spesa simile in due o tre. Gli
anni successivi, forse, avrebbero desistito pure loro.
Mi preme ricordarvi che il giorno delle elezioni, dovrete ragionare da dirigenti, e non da atleti.
La Federazione Italiana Sbandieratori è una creatura in cui ho fortemente creduto per undici
anni, e per il bene della Federazione mi auguro di cuore che vinca colei o colui che saprà
essere il migliore.


Letto : 1132 | Torna indietro

Invia questa pagina ad un amico! Clicca qui

 Bandiere e Dintorni è un sito libero indipendente, non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti. E' una comunità virtuale, uno spazio a favore di una libera comunicazione, gli aggiornamenti sono casuali e non periodici. 
info@bandiere-dintorni.net
Valid HTML 4.01! Valid CSS! Powered by   Note legali e regolamento